Corcas Villes

domenica 22 settembre 2019
Storia della città

La città di Laâyoune è stata fondata sulla riva sinistra dell’Oued Saguia El Hamra nel 1937, sul luogo detto Ayoune El Medelchi, sorgente di acqua dolce, a 25km dell'oceano atlantico. 


Questa città era, alla sua fondazione, un insieme di caserme militari. Si è trasformata, alla fine degli anni ‘50, in città coloniale e di servizi destinati alle famiglie dei militari spagnoli.  


All'epoca dell'operazione Scovolo, operazione militare franco- spagnola destinata a schiacciare l'esercito di Liberazione del Sahara - ALS, una buona parte dei sahrawi nomadi si sono sedentarizzati nella città. Questa installazione, in gran numero, di popolazione locale, non si è accompagnata ad uno sviluppo delle infrastrutture e dei servizi sociali necessari alla loro integrazione alla vita moderna. 


Alla fine degli anni ‘60, la città si è trovata divisa dunque in due parti: la città moderna destinata ai coloni e la città indigena, che mancava di tutto e viveva ai margini della modernità.    


All'inizio degli anni ‘70, le autorità spagnole dell'epoca hanno iniziato un timido processo di sviluppo sociale, ma è stato di breve durata perchè ha coinciso con la fine della presenza spagnola ed il ritorno della città alla madrepatria.   


A partire dal 1976 e fino ai nostri giorni, la città conosce uno sviluppo senza precedenti, che la metamorfosizza completamente e che trasforma la città e la sua popolazione.  


La città di Laâyoune oggi non assomiglia più alla borgata del 1975. È una città moderna brulicante di vita e di attività economiche, sociali e culturali. Abbiamo il piacere di presentarvi questa città in questo sito. 

 

 

    

Music El Haule
Corcas su Youtube

Scaricare le nostre applicazioni mobili su Google play

© Copyright CORCAS 2019 - Tutti i diritti riservati